Consigli letterari per etologi (e non solo) in erba

Disclaimer: come chi ci segue da un po’ ti tempo già saprà, questo blog è tenuto in piedi da 4 scalmanati. Ma da qualche tempo a questa parte, a causa di lauree ed impegni vari, il sottoscritto si ritrova a dover scrivere ogni settimana e a sto giro avevo proprio finito gli argomenti, quindi per questo lunedì mi limiterò ad un bel giro in biblioteca, sperando di illustrarvi qualche libro di vostro gradimento.

1) Breve storia di quasi tutto – Bill Bryson

 

Per chi già lo conosce, Bryson è uno scrittore di romanzi, soprattutto storie di viaggi, non certo un saggista o uno scienziato. Il problema è che quando devi far sembrare la scienza una cosa interessante, purtroppo non ci sono molti addetti ai lavori che lo sanno fare bene, è risaputo. Quindi Bill ci accompagna in un viaggio nella Scienza e nella sua storia, spaziando per tutti i campi “fondamentali”, dalla fisica newtoniana ad Einstein, dalla paleontologia alla biologia cellulare, passando per i trascorsi a volte ridicoli e divertenti delle vite degli scienziati che hanno cambiato la storia. Il tutto con gli occhi, a tratti forse un po’ troppo romantici, di un totale estraneo alle dinamiche che caratterizzano la Scienza: un autentico bambino curioso, assetato di conoscenza.
Un libro che reputo fondamentale per qualsiasi persona voglia fare un giro nei retroscena della storia, al contempo apprendendo le basi di molte discipline differenti. Se conoscete un ragazzo adolescente a cui non piacciono la fisica, la chimica o la biologia, regalategli questo libro.

 

2)L’Anello di Re Salomone – Konrad Lorenz

Poco da dire su questo libro, se non che sia il responsabile  della carriera universitaria del sottoscritto. Con la sua capacità di scrittura “divulgativa” che in questo libro tocca il suo apice, uno dei padri dell’etologia classica ci racconta molti aneddoti che col tempo sono diventati dei classici: l’ochetta Martina, le sue taccole, l’aggressività degli spinarelli, il microcosmo che è un’acquario,  il comportamento dei cani e molti altri. Semplicemente un “must” per chiunque intenda avvicinarsi per la prima volta al mondo del comportamento animale.

 

3) Armi, Accaio e Malattie – Jared Diamon

Quanto l’ambiente ha contribuito a plasmare la storia e le culture dei popoli della Terra? Diamond cerca di rispondere a questa domanda durante tutto il suo saggio che lo ha portato persino a vincere un premio Pulitzer, in quello che è un capolavoro di divulgazione scientifica a cavallo tra antropologia, storia ed ecologia. Con una tesi centrale che permea tutto il testo: il razzismo è proprio una cosa senza nessuna base scientifica. Un’altra lettura molto consigliata anche ai non addetti ai lavori, scritta e affrontata dall’autore in maniera molto chiara che porterà il lettore in tutti gli angoli del globo terracqueo, raccontando storie di ascesa e caduta di popoli e di come l’ambiente ci abbia sempre messo lo zampino.

 

Fabrizio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...